Il ruolo importante giocato dagli studenti fassani

Mondiali e Scuola ladina di Fassa: un binomio vincente. Forse, nelle giornate frenetiche delle competizioni ai Campionati Mondiali Junior è passato sotto traccia il contributo che gli studenti hanno dato all'evento

Data news:26.02.2019

Mondiali e Scuola ladina di Fassa: un binomio vincente. Forse, nelle giornate frenetiche delle competizioni ai Campionati Mondiali Junior è passato sotto traccia il contributo che gli studenti hanno dato all'evento.
«La collaborazione con la scuola è iniziata circa 15 mesi fa» spiega Carlo Ganz, componente del comitato organizzatore con delega ai rapporti con il mondo scolastico. «Notoriamente i docenti lavorano con una programmazione annuale piuttosto ferrea quindi è necessario partire per tempo».
Il contributo principale ai Mondiali è stato inizialmente di natura artistica con l'ideazione del logo e la progettazione della mascotte Neif, il fiocco di neve onnipresente sui campi di gara. Alla vigilia dei Mondiali un gruppo di studenti del liceo artistico ha realizzato statue di neve rispettivamente sulle piste di gara (Aloch e passo San Pellegrino) e nella piazza di Moena (zona premiazione). Gli studenti del liceo linguistico invece hanno lavorato sul fronte ospitalità supportando la segreteria organizzativa dell'evento e gli alberghi dove sono alloggiate le squadre agonistiche. Il lavoro su pista è stato affidato a un gruppo di studenti del liceo scientifico. «L'impegno studentesco – spiega Carlo Ganz - rientra nel progetto di alternanza scuola – lavoro e l'esperienza maturata potrà certamente arricchire le competenze dei giovani. Devo ringraziare la dirigente Mirella Florian, saldamente convinta della bontà dell'iniziativa, dove le conoscenze apprese nelle aule si arricchiscono con l'esperienza sul campo».
Conferma viene dalla voce degli studenti che hanno condiviso una settimana di lavoro con gli organizzatori. «Per me – racconta Valeria Mazzel – è stata una sfida importante confrontarmi con una attività al di fuori di un'aula scolastica».
Anche Angelica Carotta vede positivamente l'esperienza vissuta. «Ho avuto l'occasione di mettermi nei panni di un giornalista, un'attività per me del tutto sconosciuta» spiega la giovane studentessa. Sofia Pitolini è rimasta stupita dalla macchina organizzativa dei Mondiali. «Vivendo dall'interno l'evento ho capito che non mi trovavo impegnata in una delle tante competizioni che si svolgono ogni inverno ma un evento dove è necessaria tanta professionalità ed entusiasmo».

torna alla lista

  
 
News
 
Sponsors & Partners
Official Partner
Under the auspices
Official Sponsors
Official Suppliers

Programma gare

18-27 FEBBRAIO 2019

Date ed orari delle gare di
TRENTINO-VALDIFASSA 2019

in attesa di conferma da parte della Federazione (F.I.S.)

Programma
 

Side Events

Programma
 

Comunicati stampa

Press
 
 

C.O. CAMPIONATI MONDIALI JUNIOR DI SCI ALPINO TRENTINO-VALDIFASSA 2019

Sede operativa: Piaza de Comun, 4 - 38036, Sèn Jan di Fassa
Sede Legale: Strèda Roma, 36 - 38032, Canazei | P. iva 02455430229
TN, ITALIA/ITALY

Il Comitato Organizzatore dei Campionati Mondiali Junior Sci Alpino Val di Fassa 2019, beneficia di contributi pubblici come previsto nel Protocollo della Provincia Autonoma di Trento con Delibera n.1987 del 24/11/2017.
© 2017 Campionati del Mondo FIS Junior di Sci Alpino Trentino-Val di Fassa 2019 | P.Iva: 02455430229

Se non diversamente specificato attraverso citazioni d'altra fonte, i materiali informativi presenti in questo sito sono protetti dai diritti d'autore. Tutti i diritti sui contenuti del sito sono riservati ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, con qualsiasi mezzo analogico o digitale del materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, testi, immagini, elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

Impressum | Powered by