La Svizzera è «Good» nella combinata femminile, domani il gigante maschile con Vinatzer

La Svizzera conquista la seconda medaglia d'oro ai Campionati Mondiali Junior della Val di Fassa e balza al comando del medagliere, grazie al successo nella combinata alpina femminile di Nicole Good

La Svizzera conquista la seconda medaglia d’oro ai Campionati Mondiali Junior della Val di Fassa e balza al comando del medagliere, grazie al successo nella combinata alpina femminile di Nicole Good. La ventunenne sangallese, decima nel SuperG del mattino, riesce a rimontare nove posizioni e a conquistare il risultato più prestigioso della ancor giovane carriera, lei che si presentava come una delle favorite dopo la recente affermazione in Coppa Europa sulle nevi di casa di Les Diablerets.
Sul secondo gradino del podio, staccata di 0”50, sale la norvegese Kaja Norbye, che si infila al collo un’altra medaglia dopo quella (di bronzo) conquistata in slalom gigante e regala il sesto “metallo” alla sua nazione, già vittoriosa nel SuperG al mattino con Hannah Saethereng. Il terzo posto va alla svedese classe 1999 Ida Dannewitz, superata per appena un centesimo di secondo dalla Norbye.
La giornata si apre con il SuperG sulla pista La VolatA di Passo San Pellegrino che, oltre a valere come prima prova della combinata, assegna anche il titolo della specialità, dopo il rinvio a causa del vento della gara inizialmente in programma venerdì. La migliore Hannah Saethereng, che però scivola al sesto posto dopo lo slalom, con l’austriaca Julia Scheib (argento in SuperG al mattino) che preferisce non prendere il via e concentrarsi sulla discesa libera di mercoledì. Tra i pali stretti naufraga anche la svizzera Lindy Etzensperger, terza in SuperG e alla fine dodicesima.
A riscattarla ci pensa Nicole Good, che si esibisce in una rimonta del colore dell’oro, dal decimo al primo posto, con Norbye e Dannewitz a loro volta brave a sfruttare la prova a loro più congeniale per balzare sul podio, risalendo rispettivamente dalla 19ª e dalla 12ª piazza del SuperG.
Appena fuori dalla zona medaglie, al quarto e quinto posto, si sono accomodate l’americana Keely Cashman (che rimonta una posizione rispetto al SuperG) e la tedesca Martina Willibald, quarta e quinta a 0”77 e 0”83.
Il programma femminile verrà completato mercoledì dalla discesa libera, mentre domani torneranno in pista i maschi, impegnati nello slalom gigante sulla pista Aloch di Pozza di Fassa: la gara verrà trasmessa in diretta tv su Raisport, Eurosport, Orf  Nbc, Cbc, circuito Poverknost (Lettonia, Lituania, Estonia, Ucraina) e in streaming sulla piattaforma Olympic Channel, con prima manche alle 9,30 e seconda manche alle 13.

Le parole delle protagoniste

Nicole Good (Svizzera, medaglia d’oro)

«Questa vittoria è stata stupenda. Nel SuperG non sono riuscita a esprimere il mio miglior sci ed ero abbastanza contrariata. Nello slalom sono partita con l’obiettivo di riscattare la non bellissima gara del mattino e sono davvero contenta di quello che sono riuscita a fare. Merito anche della pista: sono partita per ventesima ed era ancora perfetta»

Kaya Norbye (Norvegia, medaglia d'argento)
«Per me è la seconda medaglia in questo Mondiale ed è un'emozione fortissima. Dopo il superG il morale non era dei migliori, mi aspettavo qualcosa di meglio e proprio per questo ho voluto affrontare lo slalom attaccando a tutta. Non credevo di poter risalire fino al podio ed invece mi sono messa al collo un'altra medaglia»

Ida Dannewitz (Svezia, medaglia di bronzo)
«Ero molto nervosa prima dello slalom. Sapevo di poter rimontare parecchie posizioni, ma sapevo anche che, per farlo, avrei dovuto sciare bene. Ho trovato una pista perfetta, veramente bella, e sono riuscita a conquistare una medaglia di bronzo che per me è stupenda»

  
 
News
 
Sponsors & Partners
Official Partner
Under the auspices
Official Sponsors
Official Suppliers

Programma gare

18-27 FEBBRAIO 2019

Date ed orari delle gare di
TRENTINO-VALDIFASSA 2019

in attesa di conferma da parte della Federazione (F.I.S.)

Programma
 

Side Events

Programma
 

Comunicati stampa

Press
 
 

C.O. CAMPIONATI MONDIALI JUNIOR DI SCI ALPINO TRENTINO-VALDIFASSA 2019

Sede operativa: Piaza de Comun, 4 - 38036, Sèn Jan di Fassa
Sede Legale: Strèda Roma, 36 - 38032, Canazei | P. iva 02455430229
TN, ITALIA/ITALY

Il Comitato Organizzatore dei Campionati Mondiali Junior Sci Alpino Val di Fassa 2019, beneficia di contributi pubblici come previsto nel Protocollo della Provincia Autonoma di Trento con Delibera n.1987 del 24/11/2017.
© 2017 Campionati del Mondo FIS Junior di Sci Alpino Trentino-Val di Fassa 2019 | P.Iva: 02455430229

Se non diversamente specificato attraverso citazioni d'altra fonte, i materiali informativi presenti in questo sito sono protetti dai diritti d'autore. Tutti i diritti sui contenuti del sito sono riservati ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, con qualsiasi mezzo analogico o digitale del materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, testi, immagini, elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.

Impressum | Powered by